“Sapevamo di dover dare un segnale sulla gestione dei servizi cimiteriali, afferma in una nota Andrea Volpi Assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Lanuvio, dato che, la vecchia gestione peccava nella manutenzione e nella pulizia del Cimitero comunale”. “A rendere ancor più negativa la situazione, pesava, come un macigno, la precarietà di un impianto di illuminazione votiva, fatiscente e non a norma. Nonostante le critiche di chi in passato ha preferito destinare le risorse comunali altrove, dichiara Volpi, la Giunta Galieti si è preoccupata di programmare e realizzare degli interventi nel tempo e ciò sta iniziando a produrre i primi risultati”.
 “E’ terminato il primo lotto di lavori di sistemazione e messa a norma dell’impianto elettrico di luce votiva del cimitero comunale per il quale l’Amministrazione ha stanziato circa 50 mila euro, intervento con il quale, continua l’assessore lanuvino,  sono state ripristinate l’80% delle luci e adottata ogni misura di sicurezza.”
 “Con il secondo lotto di lavori, conclude  Andrea Volpi, si arriverà alla sistemazione del 100% delle luci. L’impossibilità di fornire il servizio di luce votiva, ci aveva, giustamente, costretto ad esentare i cittadini dal pagamento del canone. Ai lavori di sistemazione e messa a norma dell’impianto di luce votiva si aggiungono diversi interventi di manutenzione straordinaria che la nuova ditta che gestisce il servizio ha operato per rendere più dignitoso un luogo sacro ed importante come il cimitero”.